Angela Merolla

NEW OPENING “Ottocento Napoletano Accademia” Fondazione Istituto Pennese

Ottocento Napoletano Accademia

La storica struttura di Palazzo Pennese di Portici, già sede della “Fondazione Pennese”, venerdì 5 aprile ore 19.30, vedrà l’inaugurazione  della scuola enogastronomica “Ottocento Napoletano Accademia”, nata dal progetto Ottocento Napoletano datato 2011 supportato dal patrocinio morale della Curia Arcivescovile di Napoli.

Palazzo Pennese ospita l’“Ottocento Napoletano Accademia” sotto la direzione del Dott. Stefano Silvestro; la struttura si sviluppa su quattro piani e con attrezzatissimi laboratori di pasticceria, gastronomia, pizzeria, panificazione, informatica, con sala polifunzionale e salone conferenze, oltretutto adibita a piccoli e grandi eventi è l’elegante Sala Ovale come l’attrezzata terrazza adiacente al Lounge Bar.

Nella cappella gentilizia del palazzo inoltre, ha sede l’Orchestra della “Compagnia degli Artisti”.

Il progetto “Ottocento Napoletano Accademia” dedicato alla memoria di Monsignore Pinto, propone corsi di formazione professionale biennali o quinquennali, che garantiscono preparazioni d’ eccellenza in ambito enogastronomico e un rapido ingresso dello studente nel mondo del lavoro.

Le finalità della Fondazione sono riassumibili in tre punti:

- Assistenza ai bisognosi.

Il progetto Ottocento Napoletano ha voluto, innanzitutto, dare assistenza ai più bisognosi con la creazione della “Mensa del Buon Samaritano” avente un bacino di utenza di bisognosi provenienti dai Comuni di Portici, Ercolano, S. Giorgio a Cremano, Torre del Greco e Napoli.

Formazione professionale enogastronomica dei giovani a rischio di condizionamento camorristico

Completata con laboratori di informatica, lingue, musica, scienze dell’alimentazione ed anche un laboratorio di Cultura e Lingua  Napoletana.

Diffusione della cultura affidata alla “Compagnia degli Artisti” riconosciuta e apprezzata a livello internazionale, opererà con laboratorio teatrale, danza e orchestra.

L’“Ottocento Napoletano” srl società BENEFIT ai sensi della L. 28 dicembre 2015, n. 8 con il controllo dello Stato.

La Fondazione Istituto Pennese, inoltre ospita il RCEEDAO un’associazione (O.N.G.) senza scopo di lucro, di diritto Belga, con sede a Bruxelles, in Belgio.

L’evento si articolerà:

Ore 19.30 Santa Messa nella Cappella della Fondazione Pennese

Ore 20.45 Taglio del Nastro con la presentazione di Edda Cioffi sulle note del soave violino del Maestro Antonio Mazza e della Fisarmonica del maestro Sasà Piedepalumbo

Ore 21.00 Apertura del Buffet realizzato dal “Maggio Banqueting” e dal “Amis Catering”, accompagnamento musicale  a cura dei Soul Food Band

Taglio Torte in memoria di Monsignor Pinto e in augurio del progetto Ottocento Napoletano sulle note del Sax del Maestro di Michelangelo Nuzio

Gli ospiti interessati saranno accompagnati in una visita guidata di Palazzo Pennese

Fondazione Istituto Pennese
Via Vittorio Emanuele n.2
Portici NA

Il sogno di Masaniello

Il sogno di Masaniello

Nel bellissimo scenario della Costiera Amalfitana, precisamente a Maiori, sul corso principale dove scorre il Rheginna Maior, il Ristorante “Masaniello” ospiterà mercoledì 3 aprile alle ore 20.00 una serata evento dal nome “IL SOGNO DI MASANIELLO”, organizzata da Angela Merolla ed interamente dedicata alla scoperta del nuovo menù primavera-estate.

Sorto tra le mura di un’antica cantina, il ristorante “Masaniello” dei fratelli Vincenzo e Pasquale Cerchia è il tipico ristorante che ti aspetti di trovare a pochi passi dal mare, dove il benvenuto è dato dall’accattivante esposizione di presce fresco di giornata, posto a vista in una piccola barca di pescatori, proprio all’ingresso del locale.

Il ristorante con l’angolo pizzeria, lascia all’avventore l’alternativa alla cucina di mare dei fratelli Cerchia.

MenùIL SOGNO DI MASANIELLO”

Aperitivo finger food 

Sandwich di salmone e burrata di bufala campana
Baccalà in tempura di riso al nero di seppia e carciofi in doppia consistenza
Tartine con ricotta tramontina, salumi e formaggi

Vino in abbinamento

Bollicine “Alta Costa – Tenuta San Francesco”

Entreè

Trancio di pizza (impasto a lenta lievitazione con germe di grano “Molino Braga”) guarnita con Polipo e Limone IGP Costa d’Amalfi

Birra in abbinamento

Birra al sentore di Limone di “Birra Ravello Amalfi Coast”

Antipasto

Gambero Rosso di Mazara del Vallo al naturale, gel di frutto della passione e croccante di cocco

Vino in abbinamento 

Tramonti Bianco “Tenuta San Francesco”

Primo

Pasta “Cuomo” mischiata con patate ai sapori di mare e Limone IGP Costa d’Amalfi

Vino in abbinamento

Tramonti Rosato “Tenuta San Francesco”

Secondo

Secondo: Filetto di Orata gratinato con melanzane e acqua di mozzarella

Vino in abbinamento

Tramonti Rosso “Tenuta San Francesco”

Dessert

La mia delizia al limone

In abbinamento

Grappa “Tenuta San Francesco”

 

Per info e prenotazioni:
Via Casale dei Cicerali-Maiori SA
Telefono:  089 877671
Mobile: 389 994 78 48

DEGUSTI’- Ottava Tappa al Bakery Noschese

DEGUSTI’- Ottava Tappa al Bakery Noschese

DEGUSTI’ il tour degustativo enogastronomico per eccellenza, promosso dalla Luigi Castaldi Group S.r.l., terrà l’ottava tappa giovedì 28 marzo alle ore 20.30 presso il Bakery Noschese a Pontecagnano Faiano.

Bakery Noschese è un luogo sospeso, un locale gentile, dove è di casa l’accoglienza e la scelta di materie prime per una deliziosa pausa pranzo, una cena occasionale o per feste private e catering professionale.

Bakery Noschese è la storia di 50 anni di cura e passione per il pane, tramandata di padre in figlio in una bottega artigianale dove si concentravano odori e fragranze di lieviti e farine. Da questa esperienza, nasce una visione moderna di bakery,  grazie soprattutto al  sapiente uso di lieviti naturali e grani antichi per la lavorazione di pani e pizze.

Ed è qui che farà tappa Degustì, il viaggio dedicato agli amanti del buon cibo e dei prodotti di qualità, da scoprire, assaporare, promuovere e valorizzare.

Degustì dà agli ospiti la possibilità di votare con un “like“ il prodotto proposto dalla Luigi Castaldi Group durante la serata, in quanto il  locale fornirà ai partecipanti un cavalierino da tavolo dotato di codice QR con rimando diretto alla pagina su cui votare.

In questa tappa la Luigi Castaldi Group ha selezionato due aziende con le sue eccellenze, ovvero i pomodori “Di Mè” e i vini della cantina “Colli della Murgia”.

DiMè:

Linea biologica di conserve di pomodoro, un ventaglio delle cultivar più pregiate del territorio campano coltivate nel comprensorio dell’oasi del WWF del Sele Tanagro, all’interno di un sito nei comuni di Campagna e Serre in provincia di Salerno,  una grande isola verde le cui caratteristiche naturali, nel tempo, si sono mantenute pressoché inalterate.  “Dal seme alla conserva” è escluso qualsiasi tipo di sofisticazione o alterazione chimica e fisica, garantendo al consumatore l’esperienza unica dell’incontro tra sapori naturali e integrità del prodotto, per una sicurezza alimentare assoluta.

Colli della Murgia”:

Azienda vitivinicola che sorge in un territorio dalle caratteristiche uniche, all’interno di una sorta di riserva naturale, il Bosco Difesa Grande, nel territorio di Gravina in Puglia.  Inoltre il terreno calcareo e le importanti escursioni termiche caratterizzano in maniera determinante i vini che l’azienda produce.

Menù Panificio Noschese:

Montanarina con pomodorini gialli Di Mè e acciughe  di Sciacca

Trancio pizza in teglia con crema di ceci e pomodorini gialli Di Mè

Colli della Murgia”: Erbaceo
Bianco Igp Puglia vino biologico certificato da blend di uve Fiano Minutolo e Greco

Bruschetta di pane di semola a lievito naturale, con Pacchetelle Di Mè

Trancio pizza napoletana con pomodorini di Dulcisio Di Mè

Colli della Murgia”: Tufjano
Bianco Igp Puglia vino biologico certificato da uve Fiano Minutolo

Provolone con grissini,  crackers e pinzimonio mediterraneo

Trancio pizza scarpariello con pomodori pelati Di Mè

Colli della Murgia”: Sellaia
Rosato Igp Puglia vino biologico certificato da uve Primitivo

Ragù napoletano con candele spezzate

Colli della Murgia”: Symbol
Primitivo Igp Puglia vino biologico certificato

Colomba Pasquale Artigianale Noschese

“Cantina Colle Ciocco”- Sagrantino di Montefalco

Panificio Noschese
Corso Italia, 133
Pontecagnano Faiano SA

Luigi Castaldi Group S.r.l. da oltre 40 anni nella distribuzione Food&Beverage:

1970 Apre al  Centro Storico di Napoli
1990 Crescita del portafoglio clienti con nuova sede a Casoria
1998 Si amplia con deposito di 40.000 mq
2002 Sede di Pontecagnano specializzandosi in birra alla spina
2013 Sede di Tramonti per la Costiera Amalfitana
Dal 2013 Inizia il Business nel ramo spirits, vini, spumanti ed alimentari
In corso Prossima apertura a Cava De’ Tirreni come distributore presso i pdv e Cash&Carry specializzato Ho.Re.Ca

Luigi Castaldi Group S.r.l.
Via Michelangelo, 10
Casoria NA
Telefono081 758 8830

“Cruditè e Champagne” a Positano

“Cruditè e Champagne” a Positano

Nell’affascinante contesto del borgo marinaro di Positano, mercoledì 8 agosto alle ore 20.30 presso “Ohimà Brasserie” si terra “ Cruditè e Champagne”, una cena raffinata a cura dello chef Emanuele Mosca, con gli Champagne de la Maison Deutz Ay- France.

Sorto da qualche mese in pieno centro a Positano, il ristorante “Ohimà Brasserie” della famiglia Collina, si è subito distinto come “Piccolo Atelier Del Gusto”.

Il curato design, l’elegante atmosfera, le deliziose portate dello chef Mosca e la selezione di vini, offrono un’interessante esperienza di gusto.

Una serata moderata da Angela Merolla, scandita in cinque portate e vini da raccontare.

Menù “Cruditè e Champagne”

• Riccio di mare e bufala
In abbinamento:
St.Germain cocktail

• Tartare di tonno, centrifugato di sedano, vinaigrette ai lamponi e menta
In abbinamento:
DEUTZ BRUT CLASSIC

• Plateau di crudo (servito in modo conviviale)
In abbinamento :
DEUTZ BLANC DE BLANCS 2011

• Risotto alle alghe marine, crudo di calamari e limone sfusato
In abbinamento :
DEUTZ BLANC DE BLANCS 2011

• Tartelletta ai fichi rossi e gelato all’Aglianico del Vulture
In abbinamento :
AMOUR DE DEUTZ 2008

Costo della cena 95€ a persona vini inclusi 

Per info e prenotazioni:

Ohimà Brasserie
Via C. Colombo 17
Positano (Sa)
Telefono: 089 811691

WINNER EVENT

WINNER  EVENT

Lunedì 2 luglio ore 20.30 si terrà WINNER  EVENT” presso la sede della “Scuola Bianca Molini Pizzuti” a Montecorvino Rovella in provincia di Salerno.

Una grande festa, dedicata al Maestro Pizzaiolo Antonio Langone, che ha ottenuto il titolo di Campione del Mondo per la Categoria “Gluten Free” all’ultima edizione de  The International  Pizza Expo 2018 di Las Vegas, con la sua pizza “Diano a Las Vegas”. Una pizza “Detroit Style”, realizzata con i preparati senza glutine, senza additivi chimici e conservanti aggiunti, della Linea Senza Glutine Pizzeria di Molini Pizzuti. 

Da oltre cinquant’anni la Molini Pizzuti, sorta nel cuore della provincia di Salerno fa dell’arte molitoria la sua più grande passione ed è sinonimo di ricerca, innovazione ed impegno nella formazione di figure professionali quali panificatori, pizzaioli e pasticcieri, presso la propria “Scuola Bianca”.

Antonio Langone presenterà ai suoi ospiti e colleghi pizzaioli, la sua “Diano a Las Vegas”, un perfetto mix tra la pizza in teglia americana ed i sapori salernitani: mozzarella, friarielli, salsiccia, peperone crusco da un impasto lievitato 24 ore e con 100% d’idratazione.

Un evento su invito moderato da Angela Merolla.

Scuola Bianca Molini Pizzuti
Corso Umberto I, 157
Montecorvino Rovella SA
www.molinipizzuti.it

Flavors of the Summer

Tenuta Ippocrate

Immagina un paesaggio unico, circondato da morbide piccole luci, una location sontuosa, impreziosita da ampi giardini elegantemente allestiti, immersa nella vegetazione di alberi da frutto, filari di uve e piante aromatiche.  Immagina una cena realizzata da sei chef campani, sei portate con prodotti irpini di alta qualità e sei modelle che sfilano indossando gli abiti del prestigioso Atelier Formeri, accompagnando ogni singolo chef a presentare il proprio piatto sulle note del pianista e direttore d’orchestra Massimo Buonavita, e sai di essere come d’incanto, a Tenuta Ippocrate di Montefredane, a pochi minuti da Avellino, venerdì 22 giugno per l’evento “Flavors of the Summer”, organizzato da Angela Merolla in collaborazione con Alberto De Rogatis.

Menù:

Aperitivo di benvenuto a cura di Jamonita

Formaggi:

Pecorino di Bagnoli Irpino a latte crudo non pastorizzato aromatizzato alla vinaccia, stagionato in grotta 16 mesi
Formaggio di Bagnoli Irpino a latte crudo non pastorizzato affinato in grotta 12 mesi
Formaggio di capra di Bagnoli Irpino a latte crudo non pastorizzato stagionato in grotta 4/6 mesi
Formaggio di pecora di Bagnoli Irpino a latte crudo non pastorizzato stagionato in grotta 4 mesi

SALUMI:

Pancetta – Capicollo – Soppressata produzione artigianale

Chef Francesco Lama – Cucù Aversa CE

“Bacio di benvenuto” alla crema di formaggio irpino di capra, pomodori rossi semi-dried, gamberi scottati ed erba cipollina

Chef Ciro Campanile – Hotel Elisabetta – Lettere NA

Battuta di Fassona su patate alla vecchia maniera al profumo di dragoncello

Chef Giuseppe Sorrentino – Consultant chef

Risottino mantecato al pomodoro giallo…burrata di bufala, carpaccio di vitellina, maggiorana e agrumi, polvere di nocciole irpine e germogli di basilico

Chef resident Virgilio Sensale – Tenuta Ippocrate AV

Spuma di scapece e cappellaccio di grano Risciola ripieno di ricotta e scamorza…crema di caciocavallo podolico, polvere di menta, cips di zucchina, croccante di provolone dolce e paprica

Chef Antonio Tecchia – Il San Cristoforo – Ercolano NA

Guancia di manzo a bassa temperatura, con birra, bietolina novella e melissa

Chef Carlo Starace – La Ginestra – Vico Equense NA

Parfait agli agrumi e rosmarino, con brunoise di frutta e verdure, nuvola di lime e timo

Mastro Fornaio Domenico Fioretti – Carinaro CE

Pani da farina di grano antico Risciola: ciabattina all’olio con rosmarino, rosetta al timo, cozzetto cafone all’origano e grissini artigianali al finocchietto

Vini in abbinamento:

Cantine Vitematta - Spumante Brut Metodo Charmat da uve Asprinio
Tenuta Ippocrate – Primum – Fiano di Avellino Docg
Tenuta Ippocrate – Convivium – Irpinia Aglianico Doc
Brandy Avellino - Acquavite da distillazione di vini e invecchiato oltre 5 anni in botti di rovere – Scuola Enologica Avellino dal 1879

Ticket di partecipazione: euro 50 (vini inclusi)
Ticket menù bambini: euro 25

Per info e prenotazioni:

Tenuta Ippocrate
Via Bosco Magliano, 62D
Montefredane AV
Fisso: 0825 672232
Cell. 338 407 1814
Cell. 320 861 98 20
www.tenutaippocrate.com

Partner:

Agriturismo La Ginestra – Vico Equense NA
Bio Macelleria di Pasquale Larducci – Portici Na
Azienda agricola biologica Sole di Cajani – olio extravergine di oliva biologico “Verbìo” monocultivar Carpellese – Caggiano SA
Caseificio Fattorie Irpine Srl – Sirignano AV
Perrella Service S.R.L. – San Valentino Torio SA
Mr. Foody sas di Siricio R. & C. – Teverola CE
Gruppo Lo Conte, leader di mercato segmento farine speciali. Comunità del Grano Risciola-Irpinia (Farina di grano antico Risciola: povera di glutine, a basso indice glicemico, altamente digeribile e ricca di nutrienti) – Frigento AV
Solania Srl – Azienda di produzione e trasformazione San Marzano Dop e altre varietà  - Nocera Inferiore  SA
Jamonita - Azienda distributrice salumi e formaggi – Nocera Inferiore SA
Scuola Enologica Avellino dal 1879 – Ist. Tecnico Agrario “F. De Sanctis” AV
Cantine Vitematta - Casal di Principe CE
Atelier Formeri – Afragola NA
The Fashion Models Orefice – Casalnuovo NA

Benvenuta Primavera

Benvenuta Primavera - Villa Alma Plena

Con lo chef Giovanni De Vivo, cena Stellata a Villa Alma Plena

Villa Alma Plena, poco distante dalla Reggia di Caserta, si posiziona nell’antica riserva di caccia del Re; sorta nel 1800 appartenne al marchese Antonio Letizia, il cui figlio Generale Giuseppe Letizia fu al servizio di Francesco II di Borbone e firmò nel 1860 l’armistizio con Garibaldi nel Palazzo del Pretorio in Sicilia.

Villa Alma Plena, oggi sapientemente ristrutturata dalla famiglia Buiano, accoglie tra il verde del suo parco di ulivi secolari, agrumeti e piante ornamentali, ricevimenti di particolare importanza.

“Benvenuta Primavera”, organizzata da Angela Merolla, si terrà venerdì 23 marzo alle ore 20.30 e in quella occasione  ai fornelli di Villa Alma Plena ci saranno non solo lo chef resident Salvatore Spuzzo e lo chef Stella Michelin Giovanni De Vivo, ma anche un team di abili chef campani, per realizzare insieme piatti originali e primaverili, che condurranno al delizioso dolce finale della maestra pasticcera Stella Ricci e alla Colomba Artigianale di Domenico Fioretti.

Il benvenuto alla primavera sarà supportato dai consigli del centro benessere “Heaven Beauty & SPA” e da “Le Fate degli Ulivi”, linea di cosmetici naturali all’olio extravergine di oliva Olearia Duraccio, suggerendo come apportare beneficio al corpo in questa stagione di risveglio.

Mentre a stuzzicare il palato, con deliziosi sapori primaverili, ci penseranno gli eccezionali chef:

Chef Giovanni De Vivo Stella Michelin “Il Mosaico” Ischia

Chef Salvatore Spuzzo “Villa Alma Plena”

Chef Antonio Tecchia “Il San Cristoforo” Ercolano

Chef Fabio Ometo “Villa Trabucco” Torre del Greco

Chef Ciro Campanile “Hotel Elisabetta” Lettere

Chef Antonio Borriello “Villa Trabucco” Torre del Greco

Chef Carlo Verde “Le Nereidi” Amalfi

Menù

Aperitivo di benvenuto:

Fantasie degli Chef

Tris di formaggi irpini Cooperativa Agricola Pecorino Bagnolese – Bagnoli Irpino (AV)
Pecorino stagionato 12 mesi in grotta a latte crudo locale
Pecorino affinato su vinacce 14 mesi in grotta a latte crudo locale
Caprino stagionato 4 mesi in grotta a latte crudo locale

Jamon Iberico Senorio de Olivenza denominazione di origine Dehesa de Extremadura – 100% razza pura iberica stagionato 36 mesi

Chef Giovanni De Vivo Stella Michelin
Astice in Primavera su letto di patate viola, crumble, spinaci e Provolone del Monaco Dop

Chef Resident Salvatore Spuzzo

Chef Carlo Verde
Riso carnaroli invecchiato, piselli, seppie arrostite e limoni canditi

Chef Fabio Ometo

Chef Antonio Borriello
Candele trafilate al bronzo, spezzate e farcite con verza stufata, cipollotto di Montoro, guanciale, su guazzetto di frutti di mare con brunoise e vellutata di patate al latte affumicato

Chef Antonio Tecchia

Chef Ciro Campanile
Middine del mar nostro laccato al teriyaki su pop-corn e insalatina di puntarelle

Maestra Pasticcera Stella Ricci Rotondi (AV)
“Abbraccio” Armonia di cioccolato e frutta

Mastro Fornaio Domenico Fioretti Carinaro (CE)
Colomba artigianale “Albicocca e cioccolato”
Pani, grissini artigianali

Amarè Antica Distilleria Petrone
Amaro alle Erbe della Reggia di Caserta

Vini in abbinamento:

Neroluce
Spumante Brut Doc – Metodo Martinotti – Blanc de noirs – da uve Nero d’Avola

Cantine Vitematta Casal di Principe (CE)
Asprinio Igt Terre del Volturno annata 2017 gradazione

Cantina di Lisandro
“Lancella” Pallagrello Bianco Terre del Volturno IGP annata 2016

Tenuta Ippocrate Montefredane (AV)
Primum Fiano di Avellino DOCG annata 2015

Casula Vinaria – Campagna SA
Primavera Aglianico Rosato Colli di Salerno IGP annata 2017

Partner:

Jamonita – Distributore food di qualità Nocera Inferiore (SA)
Consorzio Tutela Provolone Del Monaco Dop – Vico Equense (NA)
Olearia Duraccio “Le Fate degli Ulivi” linea cosmetici naturali all’olio extravergine di oliva – Ottaviano (NA)
Heaven Beauty & SPA centro benessere – Mercogliano (AV)
Pastifico Arte & Pasta Boscoreale (NA)
Linea Blu Csm – Centro spedizione molluschi – Lettere NA
Melius Catering – Pagani (SA)
Azienda Agricola SaleraMartinengo (BG)
Antica Distilleria Petrone – Mondragone (CE)

Costo della cena euro 70 (Vini inclusi)

Per info e prenotazioni:

Villa Alma Plena
Via S. Prisco Loc. Mazzocca- Caserta
cell. 392 951 9069

Al ristorante Il San Cristoforo Vista, Olfatto e Gusto si moltiplicano per sei

Il San Cristoforo

Lunedì 26 febbraio ore 20.00, presso lo splendido complesso turistico Il San Cristoforo di Ercolano, sorto a valle del Vesuvio, si terrà “Vista, Olfatto e Gusto moltiplicato per Sei”, degustazione alla cieca di sei vini provenienti da sei regioni italiane.
La serata, organizzata da Angela Merolla, vedrà vini serviti con etichette e bottiglie bendate. Solo a degustazione ultimata sarà rivelata la regione d’appartenenza, la cantina produttrice, il vitigno, l’annata e la gradazione alcolica di ogni vino; questo per rendere l’esame organolettico più oggettivo possibile, evitando di condizionare i giudizi dei degustatori.
Una lettura intrigante quanto affascinante, per una serata finalizzata all’approfondimento di alcune espressioni dei terroir italiani.

“Vista, Olfatto e Gusto moltiplicato per Sei” sarà riservata a ristoratori, chef, sommelier e giornalisti del settore.
In abbinamento ad ogni vino saranno serviti prodotti gastronomici di alta qualità, piatti originali e la portata finale verrà realizzata da Antonio Tecchia, executive chef de Il San Cristoforo.

Si approfondiranno così i sapori di territori diversi:

Chef Francesco Lama “Cucù”- Aversa (CE)
Little Bun ai cinque cereali con tonno fresco pinna gialla, stracciata di bufala aromatizzata allo zenzero e spinacino fresco

Cooperativa Agricola Pecorino Bagnolese – Bagnoli Irpino (AV)
Tris di formaggi irpini
Pecorino stagionato 12 mesi in grotta a latte crudo locale
Pecorino affinato su vinacce 14 mesi in grotta a latte crudo locale
Caprino stagionato 4 mesi in grotta a latte crudo locale

Mastro Fornaio Domenico Fioretti – Carinaro (CE)
Il Bufalino: mini casatiello bufalino, bocconcino di mozzarella bufala, caciotta di bufala, ciocavallo di bufala, salsiccia e salame di bufalo

Jamonita – Nocera Inferiore (SA)
Jamon Iberico Señorío de Olivenza denominazione di origine Dehesa de Extremadura – 100% razza pura iberica stagionato 48/54 mesi

Chef Gianluca Ungaro – Ciacco & Bacco – Gragnano (NA)
Pacchero dorato e fritto, ripieno di ragù di Picanha su salsa ai tre pomodori

Chef Antonio Tecchia – Il San Cristoforo
Sensazioni al quadrato

Concludendo con il “Cassatino” del mastro fornaio Domenico Fioretti e il dessert “Goccia d’Oro” de La Ginestra in abbinamento Limoncello dell’Antica Distilleria Petrone.
La serata è riservata e solo su invito.

Partner:
I.P.S.S.E.O.A. De Gennaro – Vico Equense (NA)
RF Jewelry – Sarno (SA)
Olearia Duraccio – Ottaviano (NA )
Cucù – Aversa (CE)
Ciacco & Bacco Ristoburger 2016 Gragnano (NA)
Panificio Domenico Fioretti – Carinaro (CE)
Pastifico Gentile – Gragnano (NA)
Jamonita – Nocera Inferiore (SA)
Cooperativa Agricola Pecorino Bagnolese – Bagnoli Irpino (AV)
Caseificio Marrandino – Castel Volturno (CE)
Caseificio Ponte a Mare – Castel Volturno (CE)
Senorio de Olivenza – Badajoz – Spagna
Lem Carni Spa – Dozza (BO)
La Ginestra – Cooperativa agrituristica e apistica – Vico Equense (NA)
Antica Distilleria Petrone – Mondragone (CE)

Il San Cristoforo
Via Benedetto Cozzolino – Ercolano NA
tel: 081 7712292
cell: 335 761 4181
www.ilsancristoforo.it

W.I.P. Canzoni da Gustare

W.I.P. Canzoni da Gustare

Work in Progress da cui l’acronimo W.I.P. è il nome del pizza e cucina di Nocera Inferiore, nato da un’idea di Domenico Fortino e Lorenzo Oliva, che lunedì 22 gennaio ore 20.30 ospiterà un’insolita cena “Canzoni da Gustare”, organizzata in collaborazione con Angela Merolla.

Ad opera del patron Domenico Fortino gli interessanti impasti per le pizze:

Impasto farina Tipo 0 100% naturale Molino Braga con 12 ore di lievimaturazione.

Impasto farina semintegrale Tipo 1 Petra 3 Molino Quaglia con 36 ore di lievimaturazione.

Impasto farinaTipo 1 + farina di amaranto Molino Braga con 60 ore circa di lievimaturazione.

E lunedì, il team W.I.P. composto da due pizzaioli, Aniello Eulogio e Riccardo Faiella e dagli chef Alfonso Rega e Carmine Di Dato, realizzerà una cena articolata tra pizze e piatti tradizionali partenopei, ma quali saranno?

Considerando che il menù nasce dall’ispirazione di 5 canzoni e che ognuna corrisponde ad una pietanza, le 5 portate non sono rivelate, per cui un incontro al buio, ma c’è da fidarsi, è una sorpresa tutta W.I.P.

Menù: Canzoni da Gustare

Napul’è
‘A città ‘e Pullicenella
‘O sole mio
Fatte ‘na pizza
Don Raffaè 

Costo Promozionale della cena: 20 euro (bevande incluse)

In abbinamento:

Cantine Annarumma – Boscoreale NA
“Bomba D’amore” Falanghina brut – vino spumantizzato

Birra italiana di alta qualità artigianale:

Fravort Fresh Beer da Bassa fermentazione
Fravort Triple Speciale da Alta fermentazione

Amaro Amarè – Distilleria Petrone

Partner:

Cantine Annarumma – Boscoreale NA
Azienda Solania – Nocera Inferiore SA
Tenuta Celentano Olio extravergine d’oliva Dop Colline Salernitare  – Nocera Inferiore SA
Fior d’Agerola – Agerola NA
Pastificio Vicidomini – Castel San Giorgio SA
Perrella Service – San Valentino Torio – SA
Molino Braga - Brescia
Molino Quaglia   – Padova
Panificio Giorgio – Angri
Distilleria Petrone – Mondragone CE

Per info e prenotazioni:

W.I.P.
Via Giuseppe Atzori, 271
Nocera Inferiore (SA)
Cell. 347 53 00 709  – 328 82 47 052

L’Isola del Sorriso

L’Isola del Sorriso

Il suggestivo ritratto dal Vesuvio al Golfo di Napoli, si apre dalle terrazze dell’Hotel Ristorante Elisabetta – Luxury Events a Lettere ed è lì che giovedì 18 gennaio ore 20.30 si terrà la cena di beneficenza “L’Isola del Sorriso”, organizzata in collaborazione con Angela Merolla.

Fortemente sentita dalla famiglia Di Martino e appoggiata dallo chef resident Ciro Campanile, la serata è finalizzata al sostegno della casa famiglia “L’Isola del Sorriso” e donerà un viaggio emozionale attraverso i sapori di un menù d’eccellenza.

L’Executive Chef Ciro Campanile e la brigata di cucina dell’Hotel Elisabetta, ospiteranno:

Chef Michele De Leo Stella Michelin

Rossellinis – Palazzo Avino – Ravello

Chef Peppe Aversa Stella Michelin

Il Buco – Sorrento NA

Chef Giovanni De Vivo Stella Michelin

Il Mosaico – Terme Manzi – Ischia

Chef Antonio Tecchia

Il San Cristoforo – Ercolano NA

Chef Giovanni Ripa

Sun’s Royal Park – Caserta

Mastro Dolciere Alfonso Pepe – Sant’Egidio del Monte Albino SA

Mastro fornaio Filippo Cascone – Lettere NA

Mastro fornaio Domenico Fioretti – Carinaro CE

Menù:

Brigata dell’Elisabetta

Aperitivo di benvenuto“ Passeggiata napoletana”

In abbinamento:

Villa Venier  – Treviso

Prosecco Superiore Docg – Extra Dry

Chef Michele De Leo – Chef Giovanni Ripa

Uovo 65°

Crema di fave secche, cicoria selvatica, spuma di ricotta salata e polvere di tarallo

In abbinamento:

Casula Vinaria  – Campagna SA

Melodia Fiano Igp Colli di Salerno annata 2016

Chef Giovanni De Vivo – Chef Ciro Campanile

“Risotto omaggio a Marchesi nell’innovazione”

Risotto, oro e zafferano

In abbinamento:

Cantine Cennerazzo – Torrioni AV

Greco di tufo Docg annata 2015

Chef Peppe Aversa – Chef Antonio Tecchia

“La guancia”

Zuppetta di fagioli di Controne e scarolina, aria di birra, croccante di panko

In abbinamento:

Commenda Magistrale – Maruggio TA

“Racemus” Primitivo del Salento Igp annata 2015

Predessert del Mastro Fornaio Domenico Fioretti

Cantucci con crema al limone

Dolce a cura del Maestro Pasticcere Alfonso Pepe

In abbinamento:

Antica Distilleria Petrone “Elisir Falernum”

Liquore nobilitato in botte con Brandy di 3 anni

Mastro fornaio Filippo Cascone

“Panettiello”

Pani: bianco – cafone – grissini artigianali

Partner:

AIS (Associazione Italiana Sommelier)

Delegazione Comuni Vesuviani

Delegazione Penisola Sorrentina

Azienda Agricola Salera – Martinengo BG

La partecipazione è solo su invito

Hotel Elisabetta
Via Cierco n.2
Lettere NA
Tel. 081 80 21 054/ 80 21 323
info@elisabetta.it