UNITI PER LA PIZZA su RAI 1 a “La Vita in Diretta”

UNITI PER LA PIZZA

Dopo “La Pizza Napoletana Spicca il Volo” pizza in mongolfiera a quota 1276 metri, lunedì 13 maggio presso il Panificio Meninno, ovvero lo storico forno di Antonio Lo Russo a Vallesaccarda in provincia di Avellino, si terrà una nuova impresa da Record per il Maestro Maurizio Stanco.
“Uniti per la Pizza” l’evento che vedrà sette pizzaioli provenienti da varie regioni d’Italia: Marco Sotero , Pietro Fontana, Antonello Scatorchia , Andrea Cucciniello, Daniele Heddi, Luigi Gallo, Mario Sorrentino unitamente ad altri professionisti di quest’arte bianca, cimentarsi nel realizzare con il panetto più grande al mondo, del peso di ben 50 kg, una pizza Margherita dal diametro di oltre 2 metri.
Quindi una grande pala in legno realizzata apposta per stendere e infornare l’enorme panetto, poi un imponente forno per cuocere la pizza più grande mai realizzata al mondo. Presente all’evento la storica trasmissione pomeridiana di RAI 1 “La Vita in Diretta” con l’inviato Massimo Proietto in collegamento lunedì 13 maggio dalle ore 16.50.
Una sola pizza Margherita basterà per tutti gli ospiti presenti e aiuterà il Maestro Maurizio Stanco, ideatore e organizzatore dell’eccezionale evento “Uniti per la Pizza” a passare il messaggio che solo l’unione fa la forza, che uniti si riesce sempre in ogni impresa.

NEW OPENING “Ottocento Napoletano Accademia” Fondazione Istituto Pennese

Ottocento Napoletano Accademia

La storica struttura di Palazzo Pennese di Portici, già sede della “Fondazione Pennese”, venerdì 5 aprile ore 19.30, vedrà l’inaugurazione  della scuola enogastronomica “Ottocento Napoletano Accademia”, nata dal progetto Ottocento Napoletano datato 2011 supportato dal patrocinio morale della Curia Arcivescovile di Napoli.

Palazzo Pennese ospita l’“Ottocento Napoletano Accademia” sotto la direzione del Dott. Stefano Silvestro; la struttura si sviluppa su quattro piani e con attrezzatissimi laboratori di pasticceria, gastronomia, pizzeria, panificazione, informatica, con sala polifunzionale e salone conferenze, oltretutto adibita a piccoli e grandi eventi è l’elegante Sala Ovale come l’attrezzata terrazza adiacente al Lounge Bar.

Nella cappella gentilizia del palazzo inoltre, ha sede l’Orchestra della “Compagnia degli Artisti”.

Il progetto “Ottocento Napoletano Accademia” dedicato alla memoria di Monsignore Pinto, propone corsi di formazione professionale biennali o quinquennali, che garantiscono preparazioni d’ eccellenza in ambito enogastronomico e un rapido ingresso dello studente nel mondo del lavoro.

Le finalità della Fondazione sono riassumibili in tre punti:

- Assistenza ai bisognosi.

Il progetto Ottocento Napoletano ha voluto, innanzitutto, dare assistenza ai più bisognosi con la creazione della “Mensa del Buon Samaritano” avente un bacino di utenza di bisognosi provenienti dai Comuni di Portici, Ercolano, S. Giorgio a Cremano, Torre del Greco e Napoli.

Formazione professionale enogastronomica dei giovani a rischio di condizionamento camorristico

Completata con laboratori di informatica, lingue, musica, scienze dell’alimentazione ed anche un laboratorio di Cultura e Lingua  Napoletana.

Diffusione della cultura affidata alla “Compagnia degli Artisti” riconosciuta e apprezzata a livello internazionale, opererà con laboratorio teatrale, danza e orchestra.

L’“Ottocento Napoletano” srl società BENEFIT ai sensi della L. 28 dicembre 2015, n. 8 con il controllo dello Stato.

La Fondazione Istituto Pennese, inoltre ospita il RCEEDAO un’associazione (O.N.G.) senza scopo di lucro, di diritto Belga, con sede a Bruxelles, in Belgio.

L’evento si articolerà:

Ore 19.30 Santa Messa nella Cappella della Fondazione Pennese

Ore 20.45 Taglio del Nastro con la presentazione di Edda Cioffi sulle note del soave violino del Maestro Antonio Mazza e della Fisarmonica del maestro Sasà Piedepalumbo

Ore 21.00 Apertura del Buffet realizzato dal “Maggio Banqueting” e dal “Amis Catering”, accompagnamento musicale  a cura dei Soul Food Band

Taglio Torte in memoria di Monsignor Pinto e in augurio del progetto Ottocento Napoletano sulle note del Sax del Maestro di Michelangelo Nuzio

Gli ospiti interessati saranno accompagnati in una visita guidata di Palazzo Pennese

Fondazione Istituto Pennese
Via Vittorio Emanuele n.2
Portici NA

Il sogno di Masaniello

Il sogno di Masaniello

Nel bellissimo scenario della Costiera Amalfitana, precisamente a Maiori, sul corso principale dove scorre il Rheginna Maior, il Ristorante “Masaniello” ospiterà mercoledì 3 aprile alle ore 20.00 una serata evento dal nome “IL SOGNO DI MASANIELLO”, organizzata da Angela Merolla ed interamente dedicata alla scoperta del nuovo menù primavera-estate.

Sorto tra le mura di un’antica cantina, il ristorante “Masaniello” dei fratelli Vincenzo e Pasquale Cerchia è il tipico ristorante che ti aspetti di trovare a pochi passi dal mare, dove il benvenuto è dato dall’accattivante esposizione di presce fresco di giornata, posto a vista in una piccola barca di pescatori, proprio all’ingresso del locale.

Il ristorante con l’angolo pizzeria, lascia all’avventore l’alternativa alla cucina di mare dei fratelli Cerchia.

MenùIL SOGNO DI MASANIELLO”

Aperitivo finger food 

Sandwich di salmone e burrata di bufala campana
Baccalà in tempura di riso al nero di seppia e carciofi in doppia consistenza
Tartine con ricotta tramontina, salumi e formaggi

Vino in abbinamento

Bollicine “Alta Costa – Tenuta San Francesco”

Entreè

Trancio di pizza (impasto a lenta lievitazione con germe di grano “Molino Braga”) guarnita con Polipo e Limone IGP Costa d’Amalfi

Birra in abbinamento

Birra al sentore di Limone di “Birra Ravello Amalfi Coast”

Antipasto

Gambero Rosso di Mazara del Vallo al naturale, gel di frutto della passione e croccante di cocco

Vino in abbinamento 

Tramonti Bianco “Tenuta San Francesco”

Primo

Pasta “Cuomo” mischiata con patate ai sapori di mare e Limone IGP Costa d’Amalfi

Vino in abbinamento

Tramonti Rosato “Tenuta San Francesco”

Secondo

Secondo: Filetto di Orata gratinato con melanzane e acqua di mozzarella

Vino in abbinamento

Tramonti Rosso “Tenuta San Francesco”

Dessert

La mia delizia al limone

In abbinamento

Grappa “Tenuta San Francesco”

 

Per info e prenotazioni:
Via Casale dei Cicerali-Maiori SA
Telefono:  089 877671
Mobile: 389 994 78 48

DEGUSTI’- Ottava Tappa al Bakery Noschese

DEGUSTI’- Ottava Tappa al Bakery Noschese

DEGUSTI’ il tour degustativo enogastronomico per eccellenza, promosso dalla Luigi Castaldi Group S.r.l., terrà l’ottava tappa giovedì 28 marzo alle ore 20.30 presso il Bakery Noschese a Pontecagnano Faiano.

Bakery Noschese è un luogo sospeso, un locale gentile, dove è di casa l’accoglienza e la scelta di materie prime per una deliziosa pausa pranzo, una cena occasionale o per feste private e catering professionale.

Bakery Noschese è la storia di 50 anni di cura e passione per il pane, tramandata di padre in figlio in una bottega artigianale dove si concentravano odori e fragranze di lieviti e farine. Da questa esperienza, nasce una visione moderna di bakery,  grazie soprattutto al  sapiente uso di lieviti naturali e grani antichi per la lavorazione di pani e pizze.

Ed è qui che farà tappa Degustì, il viaggio dedicato agli amanti del buon cibo e dei prodotti di qualità, da scoprire, assaporare, promuovere e valorizzare.

Degustì dà agli ospiti la possibilità di votare con un “like“ il prodotto proposto dalla Luigi Castaldi Group durante la serata, in quanto il  locale fornirà ai partecipanti un cavalierino da tavolo dotato di codice QR con rimando diretto alla pagina su cui votare.

In questa tappa la Luigi Castaldi Group ha selezionato due aziende con le sue eccellenze, ovvero i pomodori “Di Mè” e i vini della cantina “Colli della Murgia”.

DiMè:

Linea biologica di conserve di pomodoro, un ventaglio delle cultivar più pregiate del territorio campano coltivate nel comprensorio dell’oasi del WWF del Sele Tanagro, all’interno di un sito nei comuni di Campagna e Serre in provincia di Salerno,  una grande isola verde le cui caratteristiche naturali, nel tempo, si sono mantenute pressoché inalterate.  “Dal seme alla conserva” è escluso qualsiasi tipo di sofisticazione o alterazione chimica e fisica, garantendo al consumatore l’esperienza unica dell’incontro tra sapori naturali e integrità del prodotto, per una sicurezza alimentare assoluta.

Colli della Murgia”:

Azienda vitivinicola che sorge in un territorio dalle caratteristiche uniche, all’interno di una sorta di riserva naturale, il Bosco Difesa Grande, nel territorio di Gravina in Puglia.  Inoltre il terreno calcareo e le importanti escursioni termiche caratterizzano in maniera determinante i vini che l’azienda produce.

Menù Panificio Noschese:

Montanarina con pomodorini gialli Di Mè e acciughe  di Sciacca

Trancio pizza in teglia con crema di ceci e pomodorini gialli Di Mè

Colli della Murgia”: Erbaceo
Bianco Igp Puglia vino biologico certificato da blend di uve Fiano Minutolo e Greco

Bruschetta di pane di semola a lievito naturale, con Pacchetelle Di Mè

Trancio pizza napoletana con pomodorini di Dulcisio Di Mè

Colli della Murgia”: Tufjano
Bianco Igp Puglia vino biologico certificato da uve Fiano Minutolo

Provolone con grissini,  crackers e pinzimonio mediterraneo

Trancio pizza scarpariello con pomodori pelati Di Mè

Colli della Murgia”: Sellaia
Rosato Igp Puglia vino biologico certificato da uve Primitivo

Ragù napoletano con candele spezzate

Colli della Murgia”: Symbol
Primitivo Igp Puglia vino biologico certificato

Colomba Pasquale Artigianale Noschese

“Cantina Colle Ciocco”- Sagrantino di Montefalco

Panificio Noschese
Corso Italia, 133
Pontecagnano Faiano SA

Luigi Castaldi Group S.r.l. da oltre 40 anni nella distribuzione Food&Beverage:

1970 Apre al  Centro Storico di Napoli
1990 Crescita del portafoglio clienti con nuova sede a Casoria
1998 Si amplia con deposito di 40.000 mq
2002 Sede di Pontecagnano specializzandosi in birra alla spina
2013 Sede di Tramonti per la Costiera Amalfitana
Dal 2013 Inizia il Business nel ramo spirits, vini, spumanti ed alimentari
In corso Prossima apertura a Cava De’ Tirreni come distributore presso i pdv e Cash&Carry specializzato Ho.Re.Ca

Luigi Castaldi Group S.r.l.
Via Michelangelo, 10
Casoria NA
Telefono081 758 8830

Opera Pizzeria 2.0

Opera Pizzeria 2.0

Con la stagione estiva a Salerno è arrivata la buona pizza napoletana, servita in un locale giovane e dinamico, proprio sul lungomare della città campana.

Opera Pizzeria 2.0 porta a tavola un nuovo linguaggio, una seconda fase di sviluppo e diffusione, che nell’assecondare l’evoluzione non può far a meno di evocare la tradizione.

E con il progetto di sperimentazione Opera Pizzeria 2.0 del maestro pizzaiolo Vincenzo Procida e l’imprenditore Antonio Loria, la tradizione incontra la passione  con una pizza napoletana nata dal pieno rispetto della più antica tradizione, da un blend di farine 00 e Tipo 1, una lievitazione di 48, ottenendo un impasto per una pizza  digeribile e gustosa, cotta nel forno a legna artigianale tutto partenopeo.

Da sottolineare, la particolare attenzione alla qualità delle materie prime selezionate e attentamente ricercate tra i piccoli produttori campani, come l’accortezza nell’ utilizzare solo ingredienti di stagione.

Lunedì 22 ottobre Opera Pizzeria 2.0 incontrerà la stampa e in tale occasione si degusteranno:

- Frittatina di pasta e zucca
- Crocchè di patate napoletano
- Supplì tradizionale
- Rosa Limone: Bresaola, rucola e mozzarella di  bufala
- Pizza Margherita con bufala
- Pizza Ortolana: Zucca, broccolo calabrese e  patata viola
- Pizza Crusco: Patate, capicollo, peperone crusco
- Pizza Zuccotta: Crema di zucca, salsiccia fresca e fonduta di pecorino

Dessert:

“Fiocco di neve” Pasticceria Poppella NA
“Napul’ è” Pasticceria Poppella  NA

Birrificio artigianale Fiej – Castelnuovo Cilento SA

UNACHIARA Birra in stile Helles
UNAFORTE   Birra stile Belgian Strong Ale

Alla serata parteciperà il Maestro Pasticcere Ciro Poppella che presenterà i suoi dessert ed i patron delle aziende: Birrificio artigianale Fiej e Solania.

Opera Pizzeria 2.0 l’incontro con la buona pizza napoletana, difronte al mare di Salerno.