A Calvi Risorta Pizze a confronto

PIZZE A CONFRONTO

Domenica 15 aprile alle ore 13:00 da Olio & Basilico a Calvi Risorta (CE), si terrà l’evento “Pizze a confronto”.

Protagonisti saranno Giacomo Garau, cultore degli impasti alternativi, sempre attento ad assicurare leggerezza e digeribilità, e Pasqualino Rossi, maestro pizzaiolo che realizza un prodotto influenzato dall’amore per la sua terra Alvignano, ai piedi del Matese.

Grande rispetto del territorio campano, con utilizzo di prodotti di altissima qualità, nella scelta degli ingredienti che farciranno le pizze realizzate per l’occasione.

- Cornicione ripieno di ragù di pomodoro e melanzane, mozzarella di bufala, scaglie di Parmigiano stagionato 36 mesi;
- Carciofi stufati, acciughe di Cetara, fior di latte di Agerola, scaglie di ricotta salata;
- Asparagi freschi, pancetta tesa, fior di latte di Agerola.

Dolce:

Pizzeppola: Crema pasticcera, amarene, rum.

Ad accompagnare la cena, i vini dell’enoteca Il Torchio, sponsor della serata insieme a Terre Magiche Gourmet, che ha selezionato in abbinamento:

Bariletta, azienda vinicola Telaro;
Grillo di Mare, Fazio in Eice;
Passito delle Cinque Pietre da accompagnare al dolce, azienda vinicola Telaro.

Il costo del pranzo è di 20 euro ed il ricavato sarà devoluto in beneficenza all’Associazione Culturale “Alas de Esperanza”, che sostiene da diversi anni la missione di Don Carlo Iadicicco e sua sorella Geremia presso Villa el Salvador nella periferia di Lima, in Perù.

Olio & Basilico
Via A. Bizzarri
81042 Calvi Risorta (CE)
tel. 0823.651288

Carneamènti: La “Minestra Maritata” in versione Burger

La “Minestra Maritata” in versione Burger

Carneamènti è l’incontro tra due visioni della cucina molto diverse tra loro.

Quella di Marco Merola e Ornella Buzzone.

Marco C. Merola, chef  e Maître Pâtissier di Hackert Restaurant & Patisserie a Caserta, ha vissuto in quattro nazioni diverse. La sua cucina, ironica, complessa e piena di contrasti è ispirata costantemente da una smisurata curiosità verso l’essenza stessa delle materie prime. Le sue creazioni sono il risultato di una vasta serie di influenze internazionali e un lungo e metodico studio sui comportamenti di ogni singolo ingrediente, che deriva da anni di attività nel settore dell’alta pasticceria. Hackert, inoltre, ha collezionato già una menzione speciale nella Guida Bar d’Italia 2018 del Gambero Rosso.

Ornella Buzzone è da sempre un’appassionata di cucina che ha fatto della ricerca e della creatività una vera e propria ragione di vita. Il suo lavoro da Blogger e Influencer l’ha messa, col tempo, in contatto con i maggiori esponenti dell’alta ristorazione in Italia. I menù della sua Hamburgeria Gourmet a Caserta, Public House sono sempre curati e rispettosi della stagionalità dei prodotti e delle eccellenze del territorio campani.

Il 26 marzo alle ore 20.30 al Public House verrà presentato FÈLIX, panino ideato da Marco C. Merola e Ornella Buzzone e preparato, per l’occasione, a quattro mani.

Ingredienti:
- Pancetta di Maiale bianco del Sannio  di “Cillo Passione per le carni dal 1985”
- Verdure di campo
- Torzella napoletana
- Ketchup di Papaccelle
- Maionese handmade di Scarola
- Formaggio di Bufala

Dolce studiato per l’occasione da Marco C. Merola

Cocktail a cura di Radici Clandestine di Caserta.

Costo della serata € 25 a persona

Per info e prenotazioni:

Public House
Via Raffaele Gasparri, 30
Caserta
cell. 380 245 1713

 

Benvenuta Primavera

Benvenuta Primavera - Villa Alma Plena

Con lo chef Giovanni De Vivo, cena Stellata a Villa Alma Plena

Villa Alma Plena, poco distante dalla Reggia di Caserta, si posiziona nell’antica riserva di caccia del Re; sorta nel 1800 appartenne al marchese Antonio Letizia, il cui figlio Generale Giuseppe Letizia fu al servizio di Francesco II di Borbone e firmò nel 1860 l’armistizio con Garibaldi nel Palazzo del Pretorio in Sicilia.

Villa Alma Plena, oggi sapientemente ristrutturata dalla famiglia Buiano, accoglie tra il verde del suo parco di ulivi secolari, agrumeti e piante ornamentali, ricevimenti di particolare importanza.

“Benvenuta Primavera”, organizzata da Angela Merolla, si terrà venerdì 23 marzo alle ore 20.30 e in quella occasione  ai fornelli di Villa Alma Plena ci saranno non solo lo chef resident Salvatore Spuzzo e lo chef Stella Michelin Giovanni De Vivo, ma anche un team di abili chef campani, per realizzare insieme piatti originali e primaverili, che condurranno al delizioso dolce finale della maestra pasticcera Stella Ricci e alla Colomba Artigianale di Domenico Fioretti.

Il benvenuto alla primavera sarà supportato dai consigli del centro benessere “Heaven Beauty & SPA” e da “Le Fate degli Ulivi”, linea di cosmetici naturali all’olio extravergine di oliva Olearia Duraccio, suggerendo come apportare beneficio al corpo in questa stagione di risveglio.

Mentre a stuzzicare il palato, con deliziosi sapori primaverili, ci penseranno gli eccezionali chef:

Chef Giovanni De Vivo Stella Michelin “Il Mosaico” Ischia

Chef Salvatore Spuzzo “Villa Alma Plena”

Chef Antonio Tecchia “Il San Cristoforo” Ercolano

Chef Fabio Ometo “Villa Trabucco” Torre del Greco

Chef Ciro Campanile “Hotel Elisabetta” Lettere

Chef Antonio Borriello “Villa Trabucco” Torre del Greco

Chef Carlo Verde “Le Nereidi” Amalfi

Menù

Aperitivo di benvenuto:

Fantasie degli Chef

Tris di formaggi irpini Cooperativa Agricola Pecorino Bagnolese – Bagnoli Irpino (AV)
Pecorino stagionato 12 mesi in grotta a latte crudo locale
Pecorino affinato su vinacce 14 mesi in grotta a latte crudo locale
Caprino stagionato 4 mesi in grotta a latte crudo locale

Jamon Iberico Senorio de Olivenza denominazione di origine Dehesa de Extremadura – 100% razza pura iberica stagionato 36 mesi

Chef Giovanni De Vivo Stella Michelin
Astice in Primavera su letto di patate viola, crumble, spinaci e Provolone del Monaco Dop

Chef Resident Salvatore Spuzzo

Chef Carlo Verde
Riso carnaroli invecchiato, piselli, seppie arrostite e limoni canditi

Chef Fabio Ometo

Chef Antonio Borriello
Candele trafilate al bronzo, spezzate e farcite con verza stufata, cipollotto di Montoro, guanciale, su guazzetto di frutti di mare con brunoise e vellutata di patate al latte affumicato

Chef Antonio Tecchia

Chef Ciro Campanile
Middine del mar nostro laccato al teriyaki su pop-corn e insalatina di puntarelle

Maestra Pasticcera Stella Ricci Rotondi (AV)
“Abbraccio” Armonia di cioccolato e frutta

Mastro Fornaio Domenico Fioretti Carinaro (CE)
Colomba artigianale “Albicocca e cioccolato”
Pani, grissini artigianali

Amarè Antica Distilleria Petrone
Amaro alle Erbe della Reggia di Caserta

Vini in abbinamento:

Neroluce
Spumante Brut Doc – Metodo Martinotti – Blanc de noirs – da uve Nero d’Avola

Cantine Vitematta Casal di Principe (CE)
Asprinio Igt Terre del Volturno annata 2017 gradazione

Cantina di Lisandro
“Lancella” Pallagrello Bianco Terre del Volturno IGP annata 2016

Tenuta Ippocrate Montefredane (AV)
Primum Fiano di Avellino DOCG annata 2015

Casula Vinaria – Campagna SA
Primavera Aglianico Rosato Colli di Salerno IGP annata 2017

Partner:

Jamonita – Distributore food di qualità Nocera Inferiore (SA)
Consorzio Tutela Provolone Del Monaco Dop – Vico Equense (NA)
Olearia Duraccio “Le Fate degli Ulivi” linea cosmetici naturali all’olio extravergine di oliva – Ottaviano (NA)
Heaven Beauty & SPA centro benessere – Mercogliano (AV)
Pastifico Arte & Pasta Boscoreale (NA)
Linea Blu Csm – Centro spedizione molluschi – Lettere NA
Melius Catering – Pagani (SA)
Azienda Agricola SaleraMartinengo (BG)
Antica Distilleria Petrone – Mondragone (CE)

Costo della cena euro 70 (Vini inclusi)

Per info e prenotazioni:

Villa Alma Plena
Via S. Prisco Loc. Mazzocca- Caserta
cell. 392 951 9069

Zeppola Cassata: una deliziosa novità della pasticceria Chalet Ciro

Zeppola Cassata

Fritte e farcite con una deliziosa crema di ricotta, canditi e granella di pistacchi: è la zeppola cassata, l’ultima golosa novità preparata dai maestri pasticceri dello Chalet Ciro a Mergellina, in occasione della Festa del papà. A Napoli non è San Giuseppe senza le zeppole ed è tutto pronto allo Chalet Ciro per allietare il palato in occasione del 19 marzo, dove dietro le vetrine della pasticceria deliziose e sontuose zeppole cassata si alternano alla versione più classica della pasta choux, farcita con crema pasticcera e amarene sciroppate, preparate nella versione più conosciuta della ricetta.

«A Napoli festeggiamo questa ricorrenza – dice Antonio De Martino, titolare dello Chalet Ciro –, con uno dei dolci più rappresentativi e tanto amato dai napoletani e non solo, il famoso bignè, fritto o al forno, con crema e amarene. Abbiamo cominciato da giorni la produzione di meravigliose zeppole e introdotto nella nostra pasticceria una variante con la ricotta per soddisfare anche i gusti più esigenti, un inno alla Sicilia e ai suoi sapori tradizionali».

Dolce tipico dell’Italia meridionale, la zeppola assume un’impronta diversa a seconda della regione, città o provincia nella quale è preparata. L’impasto soffice, la crema morbida e setosa, il segreto della zeppola Chalet Ciro è tutto nell’equilibrio delle migliori materie prime utilizzate. Fritta ma non unta, croccante ma non secca, è un bignè eccellente che, senza assorbire troppo olio, resta asciutto, bello e delicato che si scioglie in bocca.

Chalet Ciro
Via Caracciolo
Napoli
tel. 081 669928

 

La Lanterna fa 13

La Lanterna fa 13

Riprendono le serate enogastronomiche organizzate dall’avvocato Sergio Sbarra l’Avvocato Gourmet.

Martedì 20 marzo dalle ore 20 presso Osteria la Lanterna si terrà una serata a 6 mani con gli chef residente Luisa Evangelista e Stefano Parrella e lo chef stellato Alberto Annarumma di Casa Del Nonno 13.

Il dolce sarà opera dello chef patissier Gennaro Langellotti dell’Antica Pasticceria Gallucci, che offrirà anche la sua colomba, recentemente premiata a Roma.

In abbinamento i vini  di Mastroberardino e Casa Setaro.

La cena inizierà con una degustazione dell’ Olio Ravece del Mulino Della Signora di Gianfranco Testa.
Per favorire il collegamento tra scuola e lavoro sia in cucina che in sala ci saranno gli alunni delle Scuole Iervolino di Raffaele Iervolino, nello specifico dell’Istituto I Carissimi di Santa Maria Capua Vetere (Ce) e dell’Istituto Stefanini di Casalnuovo di Napoli.

Il predessert di Annarumma sarà realizzato con il pacchero del pastificio Gemme Del Vesuvio e con il pomodoro San Marzano di Casa Marrazzo.

Costo della serata € 50 a persona (bevande incluse)

Per info e prenotazioni:

Osteria La Lanterna
Via Vittorio Emanuele n° 268
Mugnano del Cardinale (Av)
Tel. 0815111134 cell. 3892715968